Blitz quotidiano
powered by aruba

Susan Sarandon: “Farò film a luci rosse”. Ma da regista…

CANNES – Alla tenera età di 69 anni Susan Sarandon vuole darsi al . Ma da regista e quando di anni ne avrà compiuti 80. Lo ha annunciato la stessa attrice premio Oscar in occasione della reunion a Cannes con la sua Thelma (Geena Davis). L’iconica coppia si è ritrovata sulla Croisette 25 anni dopo il film cult che le ha viste protagoniste (Thelma e Louise, 1991): entrambe Premi Oscar ed entrambe attiviste di genere sono state premiate per il contributo dato al Cinema e alla causa delle donne, nell’ambito del secondo summit Women in Motion.

Stando agli ultimi dati solo 1 regia su 5 è in rosa. E Susan Sarandon punta addirittura a sedere sulla sedia che da sempre è stata quasi esclusivamente appannaggio degli uomini. “La maggior parte della grafia è brutale – ha affermato – non piacevole per le donne. Quando mi sarò stufata di recitare, mi dedicherò a questo”.

Nella sua onoratissima carriera Susan si è sempre prestata a numerose scene di senza veli, da Bill Durham – Un gioco a tre mani al Rocky Horror Picture Show. A Cannes ha confessato di essersi sempre battuta per rendere quelle scene dense di significato, anche grazie alla collaborazione dei colleghi maschi. In Miriam si sveglia a mezzanotte del regista Tony Scott, ad esempio, ha chiesto deliberatamente di modificare il copione: “Sono intervenuta nel copione, secondo cui io dovevo essere ubriaca. Davvero serve essere ubriachi per andare a letto con Catherine Deneuve? Non credo proprio. E’ un atto volontario”.

Immagine 1 di 6
  • Susan Sarandon contro Woody Allen: "Ha abusato..."Susan Sarandon contro Woody Allen: "Ha abusato..."
  • Susan Sarandon (foto Ansa)
Immagine 1 di 6