Cinema Video

YOUTUBE Baby Driver: video recensione del film di Edgar Wright con Kevin Spacey

YOUTUBE Baby Driver: video recensione del film di Edgar Wright con Kevin Spacey
YOUTUBE Baby Driver: video recensione del film di Edgar Wright con Kevin Spacey

YOUTUBE Baby Driver: video recensione del film di Edgar Wright con Kevin Spacey

ROMA – A volte nelle sale arrivano quei film che in un certo senso non ti aspetti, che magari ad una prima occhiata del poster sottovaluti o giudichi male. Poi però ti siedi sulla poltrona, parte il film e cambia tutto. Questo è il caso di Baby Driver – Il genio della truffa, film del 2017 di Edgar Wright con Ansel Elgot, Kevin Spacey, Jon Hamm e Jamie Foxx. CLICCA QUI PER ALTRE VIDEO RECENSIONI.

Baby è un ragazzo davvero particolare, abilissimo nel guidare macchine ad alta velocità e capace di fare acrobazie degne del miglior Kowalski di Punto Zero. Doc è il suo capo, un uomo elegante, preciso, con il quale dovrà saldare un debito attraverso alcune rapine nelle quali Baby dovrà vestire i panni dell’autista. Il ragazzo si innamora di una giovane cameriera con la quale condivide tutto, soprattutto la musica. Ma nel suo lavoro non c’è spazio per l’amore, per questo vorrebbe smettere di correre per Doc e scappare con la ragazza.

Baby Driver è un film riuscito. Il regista Edgar Wright, divenuto celebre per la trilogia del cornetto, ci regala un personaggio, quello di Baby, ricco di sfaccettature. Attraverso il suo IPod, infatti, veniamo rapidamente catapultati nel suo mondo, fatto di musica, ricordi e ancora musica a tutto volume. Il film si presenta originale e più di ogni altra cosa divertente. Wright, infatti, è capace di mescolare diversi generi cinematografici per creare, con grande consapevolezza, qualcosa di innovativo. Quello di Wright è un film old style che non ha bisogno di particolari effetti speciali. E’ un film di genere che preferisce costruirsi graficamente sulle idee e non sulla CGI, peculiarità che ormai al cinema non vediamo così spesso.

Già dalla prima sequenza del film possiamo apprezzare la costruzione narrativa e visiva che farà da padrone alla pellicola: una variegata colonna sonora, un montaggio rapido, una sana ironia e inquadrature prodigiose, sono tutti elementi che caratterizzano a pieno questo film. Wright, inoltre, dirige il cast con grande accuratezza: dal pazzo pistolero Jamie Foxx, al cinico ed elegante capo di turno Kevin Spacey, oltre ovviamente al protagonista, Baby.

Probabilmente l’unica pecca del film è quella di aver voluto concentrare le scene migliori nella prima parte, lasciando che la seconda se la cavasse con meno. Questo però nel complesso non intacca con la fluidità del film, lo spettacolo è assicurato. Un film dalla vena pop, divertente, genuino, mai banale, caratteristico e di genere, questo e Baby Driver – Il genio della fuga. Voto: 7/8.

To Top