Cinema Video

YOUTUBE USS Indianapolis: video recensione del film con Nicolas Cage

YOUTUBE USS Indianapolis: video recensione del film con Nicolas Cage

YOUTUBE USS Indianapolis: video recensione del film con Nicolas Cage

ROMA – Oggi parliamo di Uss Indianapolis, film del 2016 con Nicholas Cage e Tom Sizemore. Il film, basato su eventi realmente accaduti, racconta la storia del capitano McVay e di un manipolo di marinai che, a bordo delle Uss Indianapolis, attraverso una missione eroica e allo stesso tempo suicida, consegnarono i materiali per quella che sarebbe stata la bomba atomica sganciata su Hiroshima nell’estate del 1945. La nave, però, subisce i colpi di un sottomarino giapponese, tanto da costringere i marinai e il suo capitano ad abbandonare la nave. Passarono diversi giorni nei mari delle Filippine, mari infestati dagli squali. Dei 1197 membri dell’equipaggio, solo 317 faranno ritorno a casa, in quello che ancora oggi viene definito come il peggior disastro navale nella storia degli Stati Uniti. CLICCA QUI PER ALTRE VIDEO RECENSIONI.

Uss Indianapolis ha molti difetti, alcuni dei quali evidenti già dagli effetti speciali. Parliamo di una produzione con un budjet limitato, eppure nulla giustifica un utilizzo effettistico che appare superato e di pessima fattura. A peggiorare l’aspetto estetico del film è la sceneggiatura, lavorata su personaggi appena abbozzati, caratterizzati solo superficialmente. La sceneggiatura appare arrangiata, basata su cliché e frasi fatte poco originali.

Davvero sono poche le sequenze che salvano questo film, che a dire il vero non si salva affatto. Resta l’onorevole tentativo di voler rendere omaggio alle vittime di quel disastroso evento, ma il risultato finale è deludente.

Uss Indianapolis è un film incolore, incredibile se si pensa all’evento portato sul grande schermo. E qui sta forse il problema maggiore: l’inserimento di determinate sotto trame, come la storia d’amore o le zuffe con sottofondo razziale, che risultano da una parte scialbe e dall’altra del tutto inutili; espedienti narrativi di contorno che limitano una storia così cruda e drammatica come quella della Uss Indianapolis. Un film, dunque, non riuscito, che paga una continuità narrativa che assomiglia più ad un tessuto rattoppato, attraverso una sceneggiatura scritta forse in fretta e in furia e male. Un’occasione gettata al vento, per il primo film che porta alla luce gli eventi della Uss Indianapolis. VOTO 4+.

To Top