Blitz quotidiano
powered by aruba

Gb. Quattro vogatrici britanniche salvate in mezzo Atlantico

Quattro vogatrici britanniche sono state salvate nel mezzo dell'Oceano Atlantico mentre stavano tentando di battere un record femminile di velocità fra l'isola spagnola di Gran Canaria e le Barbados. Le sportive erano da 16 ore in balia delle onde.

GB, LONDRA – Quattro vogatrici britanniche sono state salvate nel mezzo dell’Oceano Atlantico mentre stavano tentando di battere un record femminile di velocità fra l’isola spagnola di Gran Canaria e le Barbados.

Le sportive erano da 16 ore in balia delle onde dopo che la loro barca si era capovolta e avevano perso i remi in mare. Avevano inviato il primo segnale di ‘sos’ qando si trovavano a oltre 700 chilometri dall’isola di Capo Verde, e sono state tratte in salvo da una nave mercantile.

Gemma Chalk, Clare Lanyon, Jane McIntosh e Olivia Wilson hanno così dovuto abbandonare la loro impresa organizzata a scopo di beneficenza.

Quattro vogatrici britanniche sono state salvate nel mezzo dell’Oceano Atlantico mentre stavano tentando di battere un record femminile di velocità fra l’isola spagnola di Gran Canaria e le Barbados. Le sportive erano da 16 ore in balia delle onde dopo che la loro barca si era capovolta e avevano perso i remi in mare.