Blitz quotidiano
powered by aruba

Brexit. Cina, ”Se Gb lascia la Ue perde influenza globale”

CINA, PECHINO – Se la Gran Bretagna votasse per la Brexit andrebbe verso la perdita d’influenza su scala globale: è la posizione espressa in un editoriale del Global Times, nato da una costola del Quotidiano del Popolo, che rompe la “neutralità” finora osservata dai media cinesi.

Il quotidiano rileva che sia il referendum d’adesione all’Ue sia quello sull’indipendenza della Scozia del 2014 hanno fatto del Regno Unito uno dei fattori più incerti dell’Europa.

“Sembra come se il Paese sia stato spinto alla deriva e questo preoccupa l’Europa e il mondo”, osserva l’editoriale.

“Restare nell’Ue ha chiari interessi per la Gran Bretagna, come le garanzie di mercato e l’occupazione stabile. L’uscita costerebbe politicamente le chance di poter esercitare la sua influenza mondiale”.

Se decide di uscire – si legge ancora – diventerà un ‘orfano atlantico’ e perderà il rapporto speciale con l’Ue. In queste circostanze, la sua speciale relazione con gli Usa diventerebbe più rilevante, ma potrebbe significare poco per Washington”.