Blitz quotidiano
powered by aruba

Brexit. Barnier al lavoro da ottobre per preparare negoziati

BELGIO, BRUXELLES – Il negoziatore della Brexit per la Commissione Ue, l’ex commissario al mercato interno Michel Barnier, “comincerà a lavorare da ottobre per preparare i negoziati anche se non sono ancora iniziati”, dato che la Gran Bretagna non ha finora attivato l’articolo 50.

Lo ha dichiarato una portavoce dell’esecutivo comunitario, aggiungendo che il principale contributo al vertice dei 27 a Bratislava, che dovrà delineare il post-Brexit, verrà dal discorso sullo Stato dell’Unione che il presidente Jean-Claude Juncker terrà due giorni prima al Parlamento europeo a Strasburgo, il 14 settembre.

Intanto cominciano ad entrare nel vivo le consultazioni dei leader Ue con i 27 per preparare Bratislava. Secondo quanto si apprende da fonti Ue, nell’incontro bilaterale tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk tenutosi venerdi sera a Berlino, al centro delle discussioni vi è stato il “futuro dell’Ue senza la Gran Bretagna, non le relazioni che l’Ue a 27 avrà con la Gran Bretagna”.

In particolare, oltre ai tempi e alle modalità del nuovo processo di riflessione che Bratislava dovrà lanciare, Merkel e Tusk hanno fatto il punto sulle “preoccupazioni chiave dell’opinione pubblica che devono essere affrontate”. Il presidente Ue intende infatti guardare a quelle “aree in cui l’attuale approccio europeo ha bisogno di essere modificato, e non solo in termini di nuove iniziative”.