Blitz quotidiano
powered by aruba

Melanie Wilson, scomparsa da 2 settimane. Trovata morta fuori da bungalow

ROMA – Scompare per due settimane e poi viene ritrovata morta fuori da un bungalow. La 22enne Melanie Wilson, poco prima di svanire nel nulla, aveva scritto un sms al padre:”Ti voglio bene”.

La ragazza, che lavorava come volontaria in un negozio di beneficienza locale, l’ultima volta era stata era avvistata il 19 ottobre, intorno alle 23,00, nella zona di Mansfield, Nottinghamshire.

La scorsa settimana, la polizia del Nottinghamshire aveva consegnato dei volantini ai residenti e invitato a controllare giardini, capannoni e altri posti nascosti, scrive il MailOnline.

Giovedì scorso, nel corso delle ricerche, gli agenti hanno ritrovato il corpo a Stoney Street, Sutton-in-Ashfield: ancora ignote le cause della morte ma le circostanze destano sospetto.

David Wilson, all’inizio della settimana, aveva lanciato un appello alla figlia affinché tornasse a casa. “Il giorno in cui è scomparsa, prima che uscisse di casa abbiamo parlato, ci siamo abbracciati come sempre. L’ultimo contatto è stato l’sms in cui mi ha scritto “ti voglio bene””.

Una vicina del bungalow dove è stato ritrovato il corpo, Gemma Flint, afferma:”Ho parlato con lei, era venuta a vedere la casa in affitto e sperava di trasferirsi”.

“Era vestita completamente in nero, ho pensato fosse stata picchiata. E’ scioccante”.