Blitz quotidiano
powered by aruba

Gb. Massima sicurezza per Remembrance Day, regina depone fiori

GB, LONDRA – La Gran Bretagna s’inchina domenica davanti ai suoi caduti, in testa la regina, nel tradizionale Remembrance Day, la giornata istituita per perpetuare il ricordo di coloro che persero la vita nella Prima Guerra Mondiale e poi estesa anche alla memoria di chi peri’ nella Seconda.

Le cerimonie, all’insegna del simbolo del ‘poppy’, il papavero rosso, scelto fin dal 1921, hanno preso il via con i classici due minuti di silenzio e sullo sfondo di un apparato di misure di sicurezza rafforzate. Elisabetta II, in nero, ha deposto una corona al Cenotafio di Londra, seguita dal principe consorte Filippo e dall’erede al trono Carlo, alla presenza della premier Theresa May, di esponenti di governo, dei leader dei maggiori partiti d’opposizione e di veterani e vertici militari.

Reparti delle forze armate e autorita’ locali hanno reso gli onori ai caduti anche altrove nel Regno al culmine di un’intera settimana di commemorazioni segnata fra l’altro, sabato dal 93/mo Festival of Remembrance, alla Royal Albert Hall.

Fra le immagini piu’ suggestive, quella dei 40.000 papaveri intrecciati disposti lungo il percorso d’una parata del ricordo nel North Yorkshire. Finora non si segnalano incidenti di rilievo, dopo l’allarme rientrato sabato all’Imperial War Museum di Londra, evacuato per qualche minuto dai visitatori in seguito a una “emergenza” black-out dovuta a quanto pare ad un banale guasto tecnico all’impianto elettrico.