Blitz quotidiano
powered by aruba

Trump. May alla City, Gb ”Pronta ad adattarsi ai tempi nuovi”

GB, LONDRA – Adattarsi ai tempi nuovi e abbandonare certe “vecchie battaglie”. E’ il messaggio chiave di un discorso preparato dalla premier britannica Theresa May per rassicurare la City, in occasione di un tradizionale banchetto offerto oggi dal ‘Lord Mayor’ di Londra e sullo sfondo delle incertezze generate dal referendum sulla Brexit prima e dall’elezione di Donald Trump alla presidenza Usa poi.

Due eventi che peraltro May ha indicato alla stregua di “opportunita'” per una Gran Bretagna che voglia rinfrescare il suo ruolo nel mondo, addirittura come “una chance d’oro” per riscoprire un ruolo di “leadership” internazionale. L’obiettivo, secondo il testo riportato dalla Bbc, e’ diventare ora “piu’ agili” e allo stesso tempo “mostrare al mondo che noi possiamo essere i piu’ forti sostenitori globali del libero mercato e di un libero commercio” interpretati anche come “modo per tirar fuori le persone svantaggiate dalla poverta'”.

“Solo parole”, la replica immediata dell’opposizione laburista. Mentre in casa Tory, e nello stesso suo governo, la premier si ritrova sotto pressione secondo il Telegraph e il Times da parte di compagni di partito che le chiedono ormai apertamente di smettere di snobbare il leader euroscettico Nigel Farage e di accettare di usarlo come canale con Trump.