Cronaca Europa

Abu Izzadeen, chi è elettricista radicalizzato, scambiato per attentatore di Londra

Abu Izzadeen, chi è attentatore Londra: elettricista radicalizzato negli anni '90

Abu Izzadeen, chi è attentatore Londra: elettricista radicalizzato negli anni ’90

LONDRA – Sarebbe un elettricista di 41 anni, di origini giamaicane, convertito all’Islam appena 18enne e radicalizzatosi a inizio anni ’90. Questo il primo profilo del presunto attentatore di Londra, Trevor Brooks, meglio noto col nome di Abu Izzadeen col quale predicava odio sul web.

Da 15 anni è in testa alla lista degli uomini più pericolosi del Regno Unito. Ma secondo quanto riferito dal suo avvocato potrebbe non essere lui il killer che ha terrorizzato la Gran Bretagna: Izzadeen, ha detto, è ancora in carcere. Se la sua identità dovesse essere confermata, per la polizia e i servizi britannici sarebbe uno smacco gravissimo.

L’uomo, imam di Clapton, era già noto all’intelligence britannica dal 2006. Era nato a Hackney, nell’East London, il 18 aprile 1975. Dopo aver cambiato fede aveva assunto il nome in Omar ma preferiva essere chiamato Trevor Brooks. E’ stato a lungo portavoce dell’organizzazione islamica Al Ghurabaa, bandita nel Regno Unito perché ritenuta di matrice terroristica.

Per questo ha passato cinque anni in carcere in Gran Bretagna. Rilasciato nel 2009 non ha mai abbandonato le sue idee: nel 2015 sarebbe stato fermato mentre cercava di raggiungere la Siria. Nel filmato preso da YouTube si vede Trevor Brooks, aka Abu Izzadeen, durante una discussione con i poliziotti a Londra qualche anno fa

To Top