Cronaca Europa

Adolf Hitler e le bombe nucleari su Londra: il progetto dei nazisti

Adolf Hitler e le bombe nucleari su Londra: il progetto dei nazisti

ROMA – Adolf Hitler era sull’orlo di scatenare una guerra nucleare e e di utilizzare armi devastanti su Londra. Gli scienziati nazisti erano “anni” avanti rispetto ai loro omologhi occidentali nello sviluppo di un ordigno nucleare.

Così come per la guerra navale nel Pacifico, una guerra segreta fu condotta tra gli Alleati e l’Asse anche in questo campo. La Seconda Guerra Mondiale divenne una corsa alla bomba nucleare, e i nazisti erano sul punto di vincere, dice l’autorevole autore britannico Damien Lewis.

Il Daily Star online può ora rivelare in esclusiva quanto sia stata vicina la Gran Bretagna a un’Apocalisse nucleare.

Hitler ha goduto di una tempesta perfetta terrificante di scienziati brillanti e schiavi del lavoro nella sua corsa alla bomba nucleare, ha detto il signor Lewis, che ha scritto diversi libri sull’argomento.

L’ex reporter di guerra ha speso decine di ore attraverso archivi e documenti e alcuni file declassificati hanno rivelato la vera minaccia del nucleare nazista. Gli scienziati di Hitler erano “due anni” avanti rispetto agli Alleati.

Gli ingegneri nazisti avevano programmato di montare bombe sporche e testate nucleari sulle punte dei devastanti missili V2 vendetta di Hitler – che non potevano essere abbattuto dai cannoni degli Alleati o inseguiti da aerei da combattimento, perché erano troppo veloci.

To Top