Blitz quotidiano
powered by aruba

Alessandro Angelucci morto: caduto in burrone in Turchia

ISTANBUL – Alessandro Angelucci era impegnato in una escursione nella zona di Kocaali, in Turchia, quando è scivolato in un burrone. L’uomo è precipitato per 15 metri prima di impattare al suolo e per lui non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio del 30 maggio quando Angelucci, docente di storia bizantina all’Università di Chieti-Pescara, si trovava con un gruppo di studenti nella riserva naturalistica nell’ambito di un progetto di scambio Erasmus Plus.

Il cittadino italiano si trovava nella zona di Kocaali, nel distretto di Karasu della provincia di Sakarya a 200 km da Istanbul, ed era impegnato in una escursione quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato in un burrone alto 15 metri. Il corpo di Alessandro Angelucci dovrà essere riportato in Italia, ma prima le autorità turche hanno disposto il trasferimento a Istanbul e disposto l’autopsia sul corpo per stabilire l’eastta dinamica della sua morte.

(Foto da Karar.com)

Immagine 1 di 2
  • Alessandro Angelucci morto: caduto in burrone in Turchia
Immagine 1 di 2

PER SAPERNE DI PIU'