Blitz quotidiano
powered by aruba

Allarme terrorismo in Germania: tutta Chemnitz chiusa per “grave minaccia”

BERLINO – Allarme terrorismo in Germania. La città di Chemintz in Germania è in stato di “lockdown” per una “grave minaccia“. Le autorità tedesche hanno chiuso la città e sono in massima allerta per una “situazione di rischio”. Le forze speciali si aggirano per le strade e le autorità stanno sgomberando i residenti di un quartiere, invitando tutta la popolazione a rimanere in casa, per un allarme bomba e si parla di un terrorista che sarebbe riuscito a fuggire.

Il sito dell’Indipendent ha annunciato la chiusura della città dopo che le forze di polizia tedesche hanno circondato un’abitazione che si trova a Chemnitz, cittadina situata nel Land della Sassonia. Le stesse forze dell’ordine hanno avvertito alcuni residenti della zona di evacuare e ad altri di rimanere in casa.

“Al momento siamo di fronte a una situazione di minaccia nella zona di Fritz-Heckert, forze speciali sono sul posto”, twitta la polizia.

La polizia ha ricevuto segnalazioni per un imminente attentato con esplosivo. Lo riferiscono le stesse forze dell’ordine citate dai media. A quanto si apprende, sul posto è in corso una larga operazione della polizia, ma al momento non sono stati effettuati arresti. Su Twitter la polizia scrive:

“Non è stato possibile reperire un’importante persona”.

Si tratterebbe di un sospetto terrorista che si è sottratto alla cattura e intanto una esplosione è stata udita dai residenti, ma le autorità rassicurano che è stato il frutto di un intervento di polizia. La “grave minaccia”, spiegano le autorità tedesche, è iniziata la sera di venerdì 7 ottobre quando i servizi segreti interni hanno identificato un sospetto terrorista nella città di Chemnitz e hanno organizzato la caccia all’uomo, che però è riuscito a fuggire.

Immagine 1 di 5
  • Allarme terrorismo in Germania: tutta Chemnitz chiusa per "grave minaccia"
Immagine 1 di 5

PER SAPERNE DI PIU'