Cronaca Europa

Appartati in macchina, sganciano freno a mano: finiscono nel lago. Morti annegati

Appartati in macchina, sganciano freno a mano: finiscono nel lago. Morti annegati

Appartati in macchina, sganciano freno a mano: finiscono nel lago. Morti annegati

MOSCA – Yana e Evgeny, due ragazzi russi di 22 anni, avevano raggiunto una località appartata in prossimità di uno specchio d’acqua con la loro auto e hanno iniziato a fare l’amore, quando però nell’enfasi del rapporto hanno sganciato il freno a mano e sono finiti nel laghetto.

I due giovani russi, come riporta il Mirror, sono stati ritrovati senza vita dalle autorità locali sul sedile posteriore della loro vettura nella regione di Volograd. Pare che i due abbiano provato ad uscire dalla macchina, ma che gli sportelli siano rimasti bloccati non lasciando loro via di scampo.

I ragazzi sono morti annegati, ed essendo la zona isolata a lungo nessuno ha notato cosa fosse successo, dopo la denuncia dei genitori, preoccupati nel non vederli tornare a casa, sono scattate le indagini che hanno portato al ritrovamento dei corpi.

To Top