Blitz quotidiano
powered by aruba

Arrestato per cocaina, Polizia scopre che era zucchero

ROMA – Grosso imbarazzo della polizia svedese quando le analisi di laboratorio hanno smentito i loro sospetti. Non c’era cocaina e neanche anfetamine nei grandi sacchetti con una sostanza bianca, contenuti nell’auto dell’uomo fermato per le strade di Skelleftea, in Svezia, ma destrosio, una sorta di zucchero.

“In pratica una sorta di zucchero, ci siamo subito scusati per l’accaduto” dice un agente al quotidiano Mirror. “Non mi è mai successo niente del genere e spero che non mi ricapiterà più”. La vicenda resta ancora per alcuni punti avvolta nel mistero.

“Non ci spieghiamo – ha concluso – perché l’arrestato abbia, prima delle analisi, addirittura confessato di trasportare anfetamine nella sua vettura. Era solo banalissimo destrosio”.