Cronaca Europa

Attentato Barcellona, due italiani morti. Bruno Gulotta ha difeso i figli

Attentato Barcellona, due italiani morti. Bruno Gulotta ha difeso i figli per proteggerli

Attentato Barcellona, due italiani morti. Bruno Gulotta ha difeso i figli

BARCELLONA – C’è un altro italiano morto nell’attentato di Barcellona, oltre a Bruno Gulotta (che è morto nel tentativo di proteggere i figli): “Ci sono due italiani tra le vittime e tre feriti”, afferma il capo dell’Unità di Crisi della Farnesina Stefano Verrecchia. Si chiama Luca Russo la seconda vittima: l’Ansa scrive che era nella città catalana con la ragazza, rimasta ferita ma non in gravi condizioni.

“Nessuna conferma ufficiale dalla Farnesina, ma è sicuro che il nostro concittadino è morto”: aveva detto poco prima il sindaco di Legnano, Giambattista Fratus, in una conferenza stampa convocata a Legnano sulla scomparsa a Barcellona di Bruno Gulotta.

“Le istituzioni sono a disposizione della famiglia in questo momento di dolore – ha aggiunto il sindaco Fratus – Ho sentito il presidente della Regione Lombardia Maroni, il quale si è detto a disposizione per ogni necessità. Anche il Comune di Legnano, naturalmente, è a disposizione della famiglia”. Ai giornalisti che gli hanno chieste se sapesse qualcosa di più preciso sulla dinamica dei fatti e sui tempi per il riconoscimento ufficiale, Fratus ha risposto: “C’è la polizia spagnola che sta svolgendo le indagini e sul riconoscimento dipende da tante situazioni in evoluzione”.

Bruno Gulotta sulle Ramblas ha appena fatto in tempo a mettere in salvo i figli prima di essere ucciso. Lo detto il titolare della società di Legnano in cui Gulotta lavorava, Pino Bruno. Bruno ha parlato con la moglie di Gulotta, Martina, 28 anni, che gli ha raccontato l’accaduto: “Stavano passeggiando sulle Ramblas con i due figli, Aria, di 7 mesi, nel passeggino, e Alessandro, di 6 anni, che il padre teneva per mano. Il van è arrivato all’improvviso. Tutti d’istinto si sono chinati, come a proteggersi”. Gulotta si è messo davanti ai figli, ed è stato travolto.

To Top