Cronaca Europa

Attentato Londra, Andeea Cristea, la turista finita nel Tamigi, è morta

Attentato Londra, Andeea Cristea, la turista finita nel Tamigi, è morta

Attentato Londra, Andeea Cristea, la turista finita nel Tamigi, è morta (Foto Ansa)

LONDRA – E’ morta Andreea Cristea, la turista romena di 31 anni rimasta gravemente ferita durante l’attentato a Londra, nel corso del quale era caduta dal Westminster Bridge dentro al Tamigi, per essere poi recuperata dai soccorritori.

La donna era finita nel fiume forse per evitare di essere travolta dal suv condotto a 80 chilometri all’ora da Khalid Masood, che era salito sul marciapiede del ponte di Westminster, affollato di turisti che scattavano foto, per fare più vittime possibile.

“Andreea è morta dopo aver lottato per più di due settimane in ospedale”, si legge nel comunicato diffuso dalla famiglia Cristea. La donna si trovava a Londra in vacanza col fidanzato, Andrei Burnaz, che aveva deciso di chiederle di sposarlo proprio nel giorno dell’attacco sul Westminster Bridge. Giovedì 6 aprile i medici hanno deciso di interrompere la respirazione artificiale che la teneva in vita.

San raffaele

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, si è detto “profondamente rattristato” per la morte della turista. Con la morte di Andreea Cristea il numero delle vittime dell‘attentato compiuto da Khalid Masood a Westminster sale così a cinque. L’attacco è stato celebrato sui social network dai sostenitori dell’Isis, che hanno parlato di “sangue al sangue” e di “vendetta” per i bombardamenti britannici su Mosul.

 

To Top