Cronaca Europa

Attentato Manchester, l’appello su twitter di Erin: “Aiutatemi a trovare mia sorella Whitney”

Attentato Manchester, l'appello su twitter di Erin: "Aiutatemi a trovare mia sorella Whitney"

Attentato Manchester, l’appello su twitter di Erin: “Aiutatemi a trovare mia sorella Whitney”

MANCHESTER – “Per favore, aiutatemi a trovare mia sorella, che era al concerto a Manchester ieri sera”: è l’appello lanciato sul web da una ragazza inglese, Erin. L’ha affidato a Twitter, come molti altri parenti dei dispersi nell‘attentato terroristico alla Manchester Arena di lunedì 22 maggio.

Al momento sono dodici i dispersi ufficiali, 22 i morti e 60 i feriti, di cui molti in gravi condizioni. Su internet, attraverso i social network, si moltiplicano gli appelli dei parenti dei ragazzini e bambini di cui non si ha più notizia da ieri.

Tra loro c’è anche Erin, che ha affidato a Twitter il proprio appello per ritrovare la sorella scomparsa:

 

“Per favore, aiutatemi a trovare mia sorella, che era al concerto a Manchester ieri sera. Indossa una felpa rosa e dei jeans. Si chiama Whitney”.

L’Isis ha oggi rivendicato l’attentato a Manchester affermando, tramite l’agenzia Amaq, che uno dei suoi membri ha compiuto l’attacco alla Manchester Arena. Lo riferisce il Site, il sito Usa di monitoraggio dell’estremismo sul web.

To Top