Blitz quotidiano
powered by aruba

Austria, uomo accoltella passeggeri su treno: 2 ragazzi feriti

VIENNA – Dopo la Germania e la Svizzera, nuovo attacco su un treno. Ma non si tratta di terrorismo. Questa volta è accaduto in Austria, dove un uomo armato di coltello ha colpito alcuni passeggeri di un convoglio, ferendo due persone.

L’uomo, un cittadino austriaco di circa 60 anni, ha colpito due giovani, uno di 19 e l’altro di 17 anni, ferendoli. Poi è stato arrestato, in apparente stato confusionale, alla stazione di Sulz.

L’aggressione è avvenuta su un treno a breve percorrenza nello Stato federato di Vorarlberg, nell’estremo ovest del Paese.

 

Lo scorso 13 agosto un uomo ha aggredito con un coltello e una sostanza infiammabile alcuni passeggeri a bordo di un treno nella località svizzera di San Gallen, a circa 50 chilometri dal luogo dell’aggressione di oggi. In quell’episodio una donna di 34 anni è morta, uccisa dall’aggressore, mentre altre due persone ( tra cui un bimbo di sei anni) sono rimaste gravemente ferite.

 


PER SAPERNE DI PIU'