Cronaca Europa

Barcellona e i “vu cumprà” spariti dalla Rambla: la bufala ripresa da Rita Pavone

Barcellona e i "vu cumprà" spariti dalla Rambla: la bufala ripresa da Rita Pavone
Barcellona e i "vu cumprà" spariti dalla Rambla: la bufala ripresa da Rita Pavone

Barcellona e i “vu cumprà” spariti dalla Rambla: la bufala ripresa da Rita Pavone

BARCELLONA – “Perché il giorno dell‘attentato a Barcellona i venditori ambulanti non erano sulla Rambla? Erano in sciopero o sapevano qualcosa?”: forse a qualcuno di voi sarà capitato di leggere questo post sui social network, insieme ad una foto che mostra la nota strada della città catalana con i venditori ambulanti maghrebini e africani. Ma si tratta di una bufala. 

Il post è stato pubblicato da “España libre información”, che si definisce una “pagina di informazione e attualità” (cosa diversa da un giornale). Questa pagina, seguita da circa duemila persone, è collegata al blog “Noticiario Libre”.

Il post è stato ripreso, tra gli altri, anche dalla cantante Rita Pavone, che ha twittato: “…i ” vuò cumprà “che riempiono i loro teli di merci sul suolo delle Ramblas? Pare che proprio non ci fossero giovedì. Sciopero o sapevano?”.

Accuse molto dure che sono state prese non proprio bene dai follower della cantante, accusata di diffondere una bufala. Al che la stessa Pavone ha replicato: “Se un quotidiano riporta una notizia smentendola, vuol dire che quella notizia è stata riportata su molti altri quotidiani. Is that clear ?”, anche se in realtà nessun quotidiano ha data per vera questa “notizia”.

 

Ma al di là delle polemiche, i venditori ambulanti c’erano oppure no quel giorno sulla Rambla? Spiega Michela Rovelli sul Corriere della Sera: 

I venditori ambulanti sono spariti dalla strada più famosa di Barcellona a causa delle politiche sempre più stringenti della polizia. L’estate del 2016 è stata la prima in cui si è attivata la legge che prevede un periodo di detenzione in carcere per chi viene sorpreso a vendere sui marciapiedi senza autorizzazione. Alle porte della nuova stagione, il Sindacato popolare dei Venditori Ambulanti dichiarava di temere un inasprimento delle misure. E infatti risale a maggio l’annuncio proprio su questo tema: la municipalità guidata dalla sindaca Ada Colau ha voluto intervenire ancora più duramente per cercare di arginare la diffusione dei traffici illegali in centro. Lo spiega un articolo del sito El Diario. Lo stesso da cui proviene la foto riportata nel post, che non risale al giorno prima dell’attentato ma è una semplice immagine d’archivio.

To Top