Blitz quotidiano
powered by aruba

Barry Bennell, allenatore orco del calcio inglese? Gli ex calciatori che lo accusano di abusi

LONDRA – Barry Bennell è accusato di essere l’orco del calcio inglese: l’ex allenatore è stato accusato da vari ex calciatori di abusi sessuali nei loro confronti, quand’erano minorenni. “Sono stato violentato fra le 50 e le 100 volte” a partire dall’età di nove anni: è l’ultima rivelazione choc di Chris Unsworth venuto allo scoperto dopo molti anni insieme a tre suoi ex colleghi, che hanno confessato commossi in un’intervista televisiva alla Bbc di essere stati vittime di abusi sessuali da parte del loro allenatore quando erano bambini: allenatore che ha già scontato tre anni in carcere per molestie a minorenni. Gli altri accusatori sono Andy Woodward, Steve Walters, e Jason Dunford.

Lo scandalo dei presunti abusi commessi da Barry Bennell, oggi 62enne e da altri ex coach britannici si allarga, dunque, dopo le rivelazioni fatte alcuni giorni fa da Andy Woodward. Da allora è stata anche creato un numero verde che raccoglie gli sfoghi di altri calciatori molestati o abusati da ragazzini. La polizia del Cheshire ha spiegato che dopo l’intervista a Woodward, si sono fatti vivi 11 calciatori.

Aggiunge Enrico Franceschini su Repubblica:

Uno di loro è Paul Stewart, oggi 52enne, che ha giocato in grandi squadre come Liverpool e Tottenham e ha avuto quattro convocazioni nell’Inghilterra. E’ lui che si è messo a piangere in diretta televisiva: “Mi hanno violentato per quattro anni e minacciato di uccidere tutta la mia famiglia se parlavo”, ha raccontato. “Mi è costato molto parlare anche adesso, a tanti anni di distanza. Lo faccio per liberarmi da un peso che mi ha oppresso per tutta la vita e per spingere altri a fare la stessa denuncia. Perché sono convinto che le vittime come me siano tantissime”. E infatti, non appena la federazione calcio ha istituito una linea calda telefonica per denunce di questo tipo, sono arrivate oltre 50 chiamate in 24 ore. La vicenda occupa le prime pagine dei maggiori quotidiani. Secondo alcuni commentatori potrebbe celare un orrore ampio e diffuso come quello delle scuole religiose e degli orfanotrofi cattolici in Irlanda.