Blitz quotidiano
powered by aruba

Bbc, ex ministro James Purnell direttore della radio? Come se alla Rai Veltroni…

LONDRA – Quando si tratta di nomine, in ambito radiotelevisivo, nascono polemiche ma stavolta non si tratta della Rai: l’ex ministro del lavoro, James Purnell, è tra i preferiti nella corsa alla direzione del settore radio della BBC. Come se alla Rai mettessero Veltroni a dirigere la Radio.

I più critici, però, hanno definito la mossa da parte della società concessionaria in esclusiva del servizio radioteleviso in UK, inappropriata poiché dovrebbe invece svolgere un ruolo imparziale.

Fonti della BBC hanno riferito che l’ex segretario alla cultura, presente nei governi Brown e Blair, sia pronto per accettare uno dei ruoli editoriali più sensibili della corporation, nonostante la sua carriera politica ormai in alta quota. Purnell, che ha lasciato il Parlamento nel 2011, è attualmente il Director of Strategy and Digital della BBC, dove guadagna annualmente circa 300.000 euro. Grazie a una recente scoperta, è venuto fuori inoltre che il suo ruolo è stato esteso alla programmazione per bambini e all’istruzione, scrive il Daily Mail.

Damian Collins, membro conservatore della cultura, dei media e dello sport, ha detto che la nomina sarebbe “senza precedenti, altamente inusuale”. A Purnell è stato offerto il lavoro come ricompensa per aver condotto egregiamente i negoziati sul nuovo statuto della BBC.

Alcuni addetti ai lavori ritengono che sia in fila per il posto da direttore generale, responsabile di tutta la produzione editoriale della BBC. La società, al momento si è riservata dal commentare questa fuga di notizie:

“Non commentiamo le speculazioni, ma non pensiamo nemmeno che i pubblici uffici debbano bloccare la carriera di qualcuno”, ha riferito un portavoce.

Purnell ha già abbandonato il partito laburista nel 2013, quando si unì alla BBC. Al governo ha ricoperto svariati incarichi nel ruolo di senior, incluso quello di segretario alla cultura, dove aveva la responsabilità sulla linea di condotta della BBC.


PER SAPERNE DI PIU'