Blitz quotidiano
powered by aruba

Berlino, Mario Orlando Restrepo morto: chef si toglie la vita

TREVISO – Uno chef di 29 anni è stato trovato morto a Berlino, dove lavorava, il 2 settembre. Mario Orlando Restrepo, 29 anni e origine colombiane ma cresciuto con la famiglia a Motta di Livenza, in provincia di Treviso, si sarebbe tolto la vita. Lo chef lavorava a Berlino presso l’Hotel Michelberger e il suo gesto non è stato preceduto da nessun segnale che poteva far prevedere la sua decisione di farla finita.

Il sito di Oggi Treviso scrive che nonostante il giovane chef sia stato trovato privo di vita lo scorso 2 settembre, solo il 20 settembre è arrivato il nullaosta dalla Germania per il rimpatrio della sua salma a Motta di Livenza, dove ha vissuto per 20 anni insieme alla madre e alla sorella.

“L’episodio è accaduto lo scorso 2 settembre, mentre il nullaosta dalla Germania per il rimpatrio è giunto ieri, martedì. Mario lavorava al ristorante dell’el Michelberger in centro a Berlino, dopo un’esperienza a Venezia. Dal blog del ristorante si è saputo della notizia, tanto che i titolari hanno voluto ricordarlo con un testo accorato pubblicato qui. Quest’oggi, mercoledì, alle 18 nel Duomo di Motta è in programma il rosario in suffragio. Giovedì alle 16.30 in Duomo di Motta la celebrazione funebre”.


PER SAPERNE DI PIU'