Blitz quotidiano
powered by aruba

Bimbo di 4 anni muore folgorato al supermercato: scossa dal registratore di cassa

AMBURGO – Una scossa elettrica ha attraversato il suo corpicino e il piccolo Jonathan, appena 4 anni, è morto folgorato. Il bimbo era in un supermercato di Amburgo, in Germania, e insieme al suo papà si stava dirigendo alla cassa. Poi all’improvviso una scarica elettrica parte dalla cassa difettosa e si propaga lungo la barra metallica dove il piccolo era appoggiato.

Inutile il tempestivo intervento del padre, che ha cercato di prenderlo in braccio rimanendo a sua volta leggermente folgorato, per il bimbo non c’è stato nulla da fare. Una tragica fatalità, scrive il sito del Mirror riportando la storia apparsa anche su Bild, dove un registratore di cassa difettoso diventa così una pericolosa arma letale.

 

L’incidente si è verificato nell’Adese Market e la polizia sta investigando su quanto accaduto e ha sequestrato il registratore di cassa difettoso, per svolgere le perizie del caso. Il padre del bimbo ha raccontato di aver chiesto al piccolo aiuto per posizionare la spesa sul nastro scorrevole della cassa:

“All’improvviso l’ho visto sul registratore di cassa. Aveva gli occhi aperti e fissi, ma non emetteva alcun suono. Ho cercato di prenderlo tra le mie braccia, ma sono stato investito da una fote scossa elettrica”.

Il legale della famiglia, Walter Schaefers, ha dichiarato che erano presente delle immagini dell’accaduto riprese dalle telecamere di videosorveglianza, immagini che sono svanite in modo sospetto non appena l’avvocato ne ha fatto richiesta al supermercato. Un portavoce dell’ufficio del procuratore invece ha dichiarato che i video delle telecamere sono stati sequestrati dalla polizia e a disposizione degli investigatori.


PER SAPERNE DI PIU'