Cronaca Europa

Brexit. Allarme Guardian, ”Costerà 6 milardi sterline a esportatori”

Theresa May

Theresa May

GB, LONDRA – Un nuovo allarme lanciato dalla prima pagina dell’eurofilo Guardian sulla Brexit. Secondo una sua analisi, gli esportatori britannici rischiano di perdere sei miliardi di sterline l’anno (sette miliardi di euro) qualora il governo di Theresa May non riesca a concludere i negoziati fra Londra e Bruxelles con un accordo commerciale e si debba quindi affidare alle regole del Wto.

Per il giornale progressista l’opzione ventilata dalla premier, secondo cui “nessun accordo è meglio di un accordo cattivo”, avrebbe gravi conseguenze sulle aziende del Regno.

Intanto prosegue il dibattito alla Camera dei Lord sulla legge destinata ad autorizzare il governo Tory a darvia ai negoziati formali di recesso dall’Ue e, come diversi giornali del Regno sottolineano con fotonotizie in prima pagina, il tutto avviene con l’insolita comparsa in aula della May, intenta a “tenere d’occhio” i pari conservatori con la speranza che non venga ritardata la sua tabella di marcia per l’addio a Bruxelles.

To Top