Cronaca Europa

Brexit. May rassicura difesa Gibilterra, ”saremo granitici”

Gibilterra

Gibilterra

GB, LONDRA – Il governo britannico resta “graniticamente impegnato” in difesa di Gibilterra anche dopo la Brexit. Lo ha confermato la premier Theresa May in una conversazione telefonica avuta domenica oggi con il chief minister della Rocca, Fabian Picardo, rassicurandolo sul suo coinvolgimento nei negoziati del divorzio fra Londra e Bruxelles.

Siamo “assolutamente concentrati a lavorare con Gibilterra per il miglior esito possibile della Brexit e continueremo a coinvolgere il governo locale nel processo”, ha detto un portavoce di Downing Street riferendo le parole di May.

Rassicurazioni analoghe sono venute nei giorni scorsi – in risposta alla clausola delle linee guida negoziali dell’Ue che secondo Londra sembra prefigurare l’idea di una sorta di diritto di veto della Spagna su qualsiasi decisione che riguarderà Gibilterra nel nuovo contesto della Brexit – dal ministro degli Esteri, Boris Johnson. E oggi, di nuovo, in toni secchi, da quello della Difesa, Michael Fallon, intervistato al talk show domenicale di Andrew Marr sulla Bbc.

To Top