Cronaca Europa

British Airways annulla tutti voli da Londra per tilt sistema: “Non è un attacco hacker”FOTO

LONDRA – La British Airways annulla tutti i voli previsti da Gatwick e Heathrow a Londra per problemi informatici che stanno mettendo ko i terminali della compagnia in tutto il mondo.

Il tilt ha bloccato completamente il sito, la app per telefonino e i sistema di comunicazioni della compagnia aerea. Iniziato nella tarda mattinata, il problema si è rivelato così grave e di difficile soluzione da provocare un annullamento totale di voli e operazioni a terra e online. Prima si era parlato di blocco fino alle 17. Ora però, si è compreso che l’entità del problema è molto più grave.

I media locali parlano di un possibile attacco hacker, la compagnia smentisce questa versione. I voli programmati prima delle 18 sono stati annullati per una “falla nel sistema IT”, ha dichiarato la compagnia aerea che si è scusata per i disagi e ha precisato che si sta “lavorando per risolvere il problema il più velocemente possibile”. I passeggeri sono stati invitati a non recarsi negli aeroporti londinesi. Sul web intanto il solito tam-tam di proteste, con passeggeri che si lamentano di essere prigionieri di fatto a bordo dei jet, impossibilitati a ottenere da bere e da mangiare, maltrattati dal personale. Su Twitter alcune foto mostrano le valigie a terra e i passeggeri bloccati nei due scali londinesi.

Come spiega Repubblica

“L’incidente succede nel momento peggiore per il traffico aereo: l’inizio di un lungo weekend per il Bank Holiday di lunedì, che in Gran Bretagna è un giorno festivo, con un caldo insolito per queste latitudini e per di più l’avvio di un half term, una vacanza scolastica di una settimana. Insomma la Ba smette di funzionare proprio nel giorno in cui gli aeroporti di Londra vengono presi d’assalto da un’ondata di famiglie con bambini in procinto di partire. E che ora si ritrovano assediate a Heathrow e a Gatwick, i due principali hub della compagnia di bandiera britannica, senza sapere se tornare a casa o rimanere in attesa, nella speranza di trovare posto su un volo in serata o nella notte”.

Ancora Repubblica

“Quale che sia la causa, il black out dei computer della British Airways coincide con l’Operazione Temperer, l’invio dell’esercito a pattugliare strade e luoghi pubblici a rischio, inclusi gli aeroporti, come conseguenza dell’attentato di lunedì scorso a Manchester. Una misura che resterà in vigore fino a lunedì sera, cioè sino alla fine del lungo weekend di Bank Holiday (…)”.

Già due volte, a giugno e settembre 2016, la British Airways aveva subito un grave problema tecnico al sistema informatico che regola il check-in a livello globale.

To Top