Blitz quotidiano
powered by aruba

Bruxelles: altra esplosione metro vicino Ue, 10 morti

BRUXELLES – Sarebbero 10 le vittime alle stazioni metro vicino alla sede della Commissione Ue. Oltre le vittime del kamikaze che poco dopo le 8 di mattina si è fatto esplodere  nell’affollata hall delle partenze dell’aeroporto. Fonti alla agenzia Belga riferiscono di un’altra esplosione nella stazione della metropolitana di Schumann, molto vicina a quella di Maelbeek.

Delle vittime alle stazioni metro non c’è conferma ufficiale se non le stime fornite da Sky News.

Potevano essere tre le esplosioni all’aeroporto di Zaventem a Bruxelles: una terza inesplosa è stata individuata all’interno dello scalo, circostanza che mette sull’avviso rispetto ad altri attentati possibili.

Altre testimonianze raccolte dal quotidiano Le Soir riferiscono di spari prima delle detonazioni omicide e di grida in arabo. la circostanza conferma indirettamente l’attentato terroristico di matrice fondamentalista, nonostante il riserbo mantenuto finora. Il livello di allarme in tutto il Belgio è stato elevato al livello 4, il massimo previsto. Lo riferiscono i media belgi.

Stato di allerta anche a Fiumicino. C’è massima allerta anche all’aeroporto di Fiumicino dopo l’attentato di questa mattina nello scalo di Bruxelles. Il livello di sicurezza al Leonardo Da Vinci, già su standard elevati è stato innalzato ulteriormente. I controlli dei passeggeri ai varchi di sicurezza sono stati intensificati. Tutti i voli da e per Bruxelles sono stati cancellati.

Immagine 1 di 10
  • YOUTUBE Bruxelles, esplosioni in aeroporto: fuga passeggeri 05
Immagine 1 di 10