Cronaca Europa

Bruxelles, auto sospetta fermata: a bordo due bombole di gas

Bruxelles, auto sospetta fermata: a bordo due bombole di gas

Bruxelles, auto sospetta fermata: a bordo due bombole di gas

BRUXELLES – Un’auto sospetta è stata fermata dagli agenti di polizia nell’area di Sait-Gilles, a Bruxelles, e a bordo sono state trovate alcune bombole di gas. Alta allerta per terrorismo in Belgio. L’uomo fermato era già stato condannato a cinque anni di carcere per terrorismo.

Il veicolo ha superato alcuni semafori rossi ed è stata fermata da una pattuglia della polizia. Alla scoperta delle bombole tutta la zona è stata sgomberata, è stata chiusa la metropolitana, ed è stato chiesto l’intervento degli artificieri. Si legge sugli on-line di alcuni media belgi. In particolare, secondo la tv belga Rtbf alla guida c’era un uomo segnalato come radicalizzato.

Secondo quanto ricostruito dal sindaco del municipio di Saint-Gilles Charles Picqué, contattato da Rtbf, una pattuglia della polizia locale ha fermato il veicolo in flagranza di eccesso di velocità. Gli agenti hanno chiesto al conducente di aprire il cofano, che al rifiuto dell’uomo è stato forzato. Nel vano sono state scoperte le bombole di gas. Picqué ha precisato tuttavia che in questa fase è difficile “misurare il livello di pericolosità” del materiale a bordo dell’auto.

L’uomo fermato, secondo quanto riferiscono ‘la Dernière Heure’ e la tv ‘Rtbf, era già stato condannato per terrorismo solo l’anno scorso e aveva avuto la condizionale. Non si sa però nell’ambito di quale dossier di terrorismo fosse stato implicato.

To Top