Blitz quotidiano
powered by aruba

Bruxelles, smantellata rete Isis: 10 arresti

Passati al setaccio quattro quartieri della capitale belga, tra cui Molenbeek, diventato famoso dopo la le stragi di Parigi perché base e rifugio dei terroristi del Bataclan.

BRUXELLES – Dieci persone sono state arrestate a Bruxelles dalle autorità del Belgio perché reclutavano miliziani per l’Isis.

Passati al setaccio quattro quartieri della capitale belga, tra cui Molenbeek, diventato famoso dopo la le stragi di Parigi perché base e rifugio dei terroristi del Bataclan.

Sequestrato inoltre parecchio materiale informatico e telefoni cellulari, che ora sono al vaglio degli inquirenti. Grazie ai blitz della polizia, inoltre, si è riusciti a stabilire “il fatto che diverse persone sono probabilmente andate in Siria per unirsi Stato islamico”.

Lo riferiscono i media belgi, precisando che il caso rientra nel quadro di un’inchiesta relativa ad una rete di reclutamento legata allo Stato Islamico che ha permesso di stabilire che diverse persone si sarebbero recate in Siria per entrare a far parte dell’Is. I dieci sospetti fermati verranno ascoltati dalla divisione antiterrorismo della polizia giudiziaria federale di Liegi. Il giudice istruttore deciderà in giornata se decidere per la carcerazione preventiva. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati materiale informatico e cellulari.