Blitz quotidiano
powered by aruba

Cade al parco giochi e rischia di morire, la madre: “Fate attenzione”

LONDRA – Bailey McQuiggan, un bambino inglese di 7 anni, ha rischiato di morire per un’emorragia cerebrale dopo essere caduto nel cortile della scuola e aver battuto violentemente la testa. Bailey era fuori durante la pausa pranzo quando si è scontrato con altro bambino ed è caduto, battendo violentemente la testa a terra.

Quando la mamma è arrivata a scuola, il piccolo sembrava assonnato e si lamentava. Le insegnanti avevano già chiamato un’ambulanza e i sanitari, dopo averlo osservato per un po’, avevano deciso di portare subito il bambino in ospedale.

“Mi è stato detto che non potevo andare in ambulanza con lui perché non erano sicuri che ce l’avrebbe fatta a sopravvivere. E’ stato spaventoso”, racconta oggi la mamma a Metro.co.uk.

In ospedale i medici hanno dovuto drenare il sangue dal cervello per poterlo salvare. Cinque giorni dopo, Bailey è stato dimesso e ora tornato a casa sua.

L’operazione gli ha lasciato una profonda cicatrice sul cranio.

“E’ stato così coraggioso, non ha pianto nemmeno una volta in ospedale. Siamo così fieri di lui”, ha detto la mamma.

Nonostante non abbia accusato nessuno per quello che è accaduto al suo bambino, Michelle ha voluto lanciare un serio messaggio.

“E’ stato solo un incidente, ma dovrebbe essere un monito per tutti. Diciamo sempre ai nostri bambini di stare attenti ma nessuno si aspetta che possa accadere una cosa del genere dopo una semplice spinta al parco giochi”.

 


TAG: ,