Cronaca Europa

Cerca la tomba di sua figlia: solo dopo 40 anni scopre che era sepolta vicino casa

Cerca la tomba di sua figlia: solo dopo 40 anni scopre che era sepolta vicino casa

LONDRA – Veronica Thompson ha trascorso ben quaranta anni della sua vita a cercare il luogo in cui avevano sepolto la sua bambina morta nel 1973 pochi giorni dopo il parto. La donna ha scoperto solo recentemente, dopo che per anni è stata portata a pensare che i resti della sua piccola Theresa fossero stati cremati, che la sua bambina era stata sepolta a soli dieci minuti a piedi da casa sua, nel cimitero di Brandwood, molto vicino alla sua casa di Birmingham.

La verità, racconta il Mirror, è emersa solo quando la donna ha iniziato a interessarsi a uno scandalo circa l’uso non autorizzato di parti del corpo di neonati morti nella ricerca medica.

“Ero euforica e arrabbiata allo stesso tempo, dopo aver finalmente scoperto la verità. Il luogo di riposo di mia figlia era lontano appena il tempo di percorrere un brevissimo tragitto in autobus. Avrei potuto piangerla come si dovrebbe fare invece ho dovuto lottare per trovare dove si trovasse il suo corpo. Sono sicura che ci devono essere altre donne nella mia stessa situazione”.

La donna ha anche ricordato la nascita di sua figlia in un ospedale che è stato poi chiuso nel 1993:

“Ho visto mia figlia in obitorio, avevo avuto il tempo di farla battezzare prima che mi venisse tolta, e sono stata portata a credere che la struttura avesse cremato il suo corpo”. “Ho capito che qualcosa doveva essere andato diversamente dopo aver ricevuto una rassicurazione scritta circa il fatto che il corpicino di mia figlia non fosse stato usato”. “Il mio messaggio alle persone che si trovano in una situazione simile è quello di non mollare mai”, ha detto ancora Veronica.

 

To Top