Cronaca Europa

Charlie Gard, sarà staccata la spina. I genitori: “Siamo stati abbandonati”

Charlie, domani sarà staccata spina. I genitori: "Siamo stati abbandonati"

Charlie, domani sarà staccata spina. I genitori: “Siamo stati abbandonati”

ROMA – Sarà staccata oggi, venerdì 30 giugno,  la spina al piccolo Charlie Gard, il neonato di dieci mesi ricoverato al Great Ormond Street Hospital di Londra per una rara malattia che secondo i medici è incurabile e lo fa soffrire troppo.

Lo hanno annunciato i suoi genitori, Chris Gard e Connie Yates, che hanno perso la battaglia legale arrivata fino alla Corte europea dei diritti umani per portare a proprie spese il bimbo negli Usa e sottoporlo a una cura sperimentale.

“Noi e soprattutto Charlie –  hanno scritto i genitori su Facebook – siamo stati terribilmente abbandonati lungo tutto il processo e non ci è stato permesso di scegliere se nostro figlio potesse vivere e nemmeno quando e in che luogo dovesse morire”.

San raffaele

Hanno invece ringraziato i tanti comuni cittadini che hanno dato sostegno allo loro causa, ad esempio donando soldi per raggiungere ben 1,4 milioni di sterline che sarebbero serviti per portarlo negli Stati Uniti e tentare di salvarlo. Ma non è stato possibile perché uno dopo l’altro i giudici britannici prima ed europei dopo hanno dato ragione ai medici del Regno che di fatto hanno deciso della sorte del piccolo, nonostante l’opposizione dei genitori, e stabilito che deve morire per non soffrire più.

To Top