Cronaca Europa

Chasse-sur-Rhone, auto bomba vicino a industria chimica: allerta terrorismo finita

Chasse-sur-Rhone, auto bomba vicino a industria chimica: allerta terrorismo a Lione

Chasse-sur-Rhone, auto bomba vicino a industria chimica: allerta terrorismo a Lione

PARIGI – Allerta terrorismo a Chasse-sur-Rhone, non lontano da Lione, nel centro della Francia. Un’auto sospetta con diverse bombole di gas è stata avvistata parcheggiata nei pressi di un’industria chimica. L’allerta è poi rientrata dopo i controlli della polizia.

Secondo quanto si apprende, una Peugeot 406 sospetta con 14 bombole di gas all’interno è stata neutralizzata dagli artificieri. La Prefettura ha dato ordine alla popolazione di non uscire di casa. La polizia afferma che una delle bombole avrebbe “una fuga di gas”.

All’inizio le bombole sembravano solo 3, dissimulate sotto un telo di plastica. Dopo l’intervento di artificieri e gendarmi, coadiuvati da un elicottero, le bombole ritrovate sono state 14.

Attorno alla Peugeot è stato stabilito un perimetro di sicurezza di 500 metri e gli abitanti di Chasse-sur-Rhone sono stati invitati a restare in casa e soprattutto evitare la zona interessata. In un comunicato successivo, la prefettura ha poi escluso ogni pericolo di natura chimica o ambientale nei pressi dello stabilimento “Finorga”, di proprietà del gruppo Novasep, specializzato nella produzione di principi attivi per l’industria farmaceutica. Duecento dipendenti, al momento dell’allerta, sono stati sgomberati.

To Top