Blitz quotidiano
powered by aruba

Cipro, sparatoria nel ristorante e incendi: turismo a rischio

NICOSIA – Quattro persone sono state uccise in una sparatoria all’esterno di un affollato ristorante ad Ayia Napa, nella parte greca dell’isola di Cipro. Lo ha indicato la polizia, che ha chiarito che la vicenda ha tutti i contorni di una vendetta tra bande. Il pluriomicidio, nel quartiere dei locali notturni, ha alimentato i timori per l’industria del turismo proprio mentre l’isola si apprestava a celebrare un’estate dai numeri record.

Uomini armati mascherati hanno aperto il fuoco contro un imprenditore locale piuttosto noto, le persone che erano con lui e le guardie del corpo, mentre uscivano dal ristorante verso le 22.30 di venerdì sera. Un poliziotto armato fuori servizio, che era con l’imprenditore, ha risposto al fuoco e ha ucciso uno degli uomini armati, successivamente identificato dalla polizia come un 41nne albanese. L’imprenditore Phanos Kalopsidiotis, 51 anni, ha perso la vita, come un secondo poliziotto fuori servizio nel suo entourage – il 46enne Elias Hadjiefthymiou – e sua moglie Skevi, 39. I due sono stati assassinati sotto gli occhi dei loro figli.

Il poliziotto che ha risposto al fuoco è in condizioni gravi in ospedale con ferite alla testa, alle braccia, alle gambe e al petto. Ferito anche un altro degli uomini dealla scorsa. Kalopsidiotis dovrebbe essere vittima di un omicidio su commissione. Due anni prima suo padre, Yiannos, era stato ucciso all’esterno della sua casa, non distante da Ayia Napa.

La sparatoria non è l’unico guaio che rischia di compromettere il turismo sull’isola. Infatti da giorni Cipro è preda di una serie di incendi fuori controllo dove due pompieri sono morti e altri tre sono gravemente feriti.
Sedici aerei inviati da Israele e dalla Grecia sono già entrati in azione, e a questi se ne aggiungono ora altri tre inviati dalla Francia e uno dall’Italia. L’incendio principale è sul monte Troodos, dove tre fronti su quattro sono ancora fuori controllo. Le fiamme stanno divorando la vegetazione soprattutto nelle zone di Soleas, Kourdali, Rotsia e la foresta di Adelfi.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'