Blitz quotidiano
powered by aruba

Comprano banane al supermarket, ragni velenosi gli infestano la casa

LONDRA – Hanno comprato un casco di banane in un supermercato, ma di certo non si aspettavano di ritrovarsi la casa invasa da ragni velenosi, tanto da doverla abbandonare. Protagonisti di questa storia sono una coppia, Ashley Gamble e Sophia Newcombe, e le loro due figli, che vivono in Gran Bretagna e che si sono ritrovati a dover fuggire da centinaia di ragni delle banane, il cui veleno può uccidere in due ore ed è anche in grado di causare un’erezione che può durare fino a 4 ore.

A raccontare la storia dai tratti horror dei coniugi inglesi è il The Sun. Sophia e Ashley sono tornati a casa dopo aver fatto la spesa in un supermercato della catena Asda. La donna stava sistemando gli acquisti quando ha preso in mano proprio il casco di banane e notato uno strano bozzo bianco che si muoveva. Spaventata, Sophia ha lanciato in terra le banane, da cui hanno iniziato a fuoriuscire centinaia di ragni. Il marito, Ashley, ha raccontato:

“Le uova si erano schiuse. Ho afferrato l’aspirapolvere e ho cercato di acchiappare più ragni possibile, ma scappavano ovunque. Sophia era pietrificata. A quel punto ho preso la mia famiglia e l’ho portata fuori. Poi ho chiamato una società che si occupa di disinfestazione, ma mi hanno detto di contattare Asda per il finanziamento della fumigazione”.

La famiglia si è così ritrovata a vivere nella casa dei loro genitori per sfuggire dai ragni velenosi che hanno praticamente preso il pos della loro abitazione:

“Quando sono andato a lamentarmi da Asda, la mia casa era piena di ragni e al supermercato mi hanno offerto solo un rimborso per le banane. Un impiegato mi ha detto di stare tranquillo perché sarebbero morti presto. Dopo mi hanno chiesto di portare la banana incriminata in un sacchetto di plastica: ho avuto l’impressione che pensassero che volessi prenderli in giro. Oltre il danno, dunque, ho dovuto subire anche la beffa. La fumigazione costa e io non ho i soldi per farla. D’altronde non posso rischiare di tornare in casa con le bimbe: se può uccidere un uomo, figuriamoci una neonata di tre settimane. Asda ha infestato la mia casa con i ragni perché non ha controllato i suoi prodotti correttamente e ora non è disposta a dare una mano. Mi hanno detto che ci vorranno giorni per eseguire l’indagine e chissà quando potremo rientrare. Quello che ci è successo è semplicemente disgustoso”.

La catena di supermercati ha fatto sapere che l’infestazione da parte dei ragni velenosi è un evento estremamente raro, un messaggio però rivolto agli altri clienti, mentre il signor Gamble dovrà attendere il termine dell’indagine della catena per poter ottenere eventualmente un rimborso per il danno subito:

“Siamo in contatto con il signor Gamble e vorremmo assicurare tutti i nostri clienti che questo tipo di incidente è estremamente raro. Tutte le nostre banane vengono lavate prima di essere trasportate nel Regno Unito e ogni singolo pezzo di frutta viene controllato manualmente. Vendiamo un miliardo di banane ogni anno e la possibilità di trovare un ragno è incredibilmente bassa. Ci scusiamo per i disagi causati e manterremo aggiornato il signor Gamble sui risvolti della nostra indagine”.


PER SAPERNE DI PIU'