Cronaca Europa

David Beckham ricattato da un hacker: “Un milione di sterline o…”

David Beckham ricattato da un hacker: "Un milione di sterline o..."

LONDRA – David Beckham nella rete degli hacker. Il centrocampista inglese, marito della posh spice Victoria, sarebbe stato vittima di un ricatto da parte di qualcuno che è riuscito a violare la sua casella di posta elettronica. Per non rivelare email e documenti, l’hacker avrebbe chiesto a Beckham una cifra intorno al milione di sterline. Ma prima che lui potesse cedere al ricatto, la sua posta è stata resa pubblica.

Secondo quanto scrive il tabloid britannico Mirror, i pirati informatici si sarebbero serviti di server russi attraverso i quali hanno pubblicato quasi diciannove milioni di email e allegati sul sito di Football Leaks.

Gli hacker inizialmente hanno violato il Doyen Sports, server portoghese del PR di Beckham Simon Oliveira. Il team del calciatore ha resistito al ricatto e ha denunciato tutto alla polizia, e così gli hacker hanno diffuso il materiale. In una delle email Beckham definiva “una manica di str***” i membri dell’Agenzia delle Entrate di Sua Maestà.

Secondo una fonte citata dal Mirror, gli hacker avrebbero contattato il team del calciatore per ottenere un incontro attraverso terzi. “Hanno detto di avere molte informazioni e che avremmo dovuto pagare per averle indietro. Era un ricatto puro e semplice”.

L’attacco, in realtà, non era rivolto solo a Backham, come ha spiegato lo stesso ricattatore in una mail al CEO di Doyen Spots: “La massa di documenti che abbiamo è molto più grande di quanto immagini, una generosa donazione farà sì che tutte le informazioni in mio possesso vengano distrutte”.

To Top