Blitz quotidiano
powered by aruba

Duca di Wellington: 200 anni dopo ancora ricchi e nobili e..

ROMA – Duca di Wellington: da Waterloo alle nozze di Charlotte. E’ servita una curiosa notizia di gossip, diciamo così di galateo matrimoniale, per accendere un faro sul nono Duca di Wellington, il successore in linea dinastica del vincitore di Waterloo, di colui che spazzò via definitivamente Napoleone dall’Europa.

In occasione del matrimonio di Charlotte, la figlia di Charles Wellesley, il duca appunto, il Daily Mail si è chiesto, non senza malizia, se non sia sconveniente che la fashion designer Emilia Wickstead, scelta per disegnare e confezionare il vestito della sposa, si sia presentata alla cerimonia in abito…nuziale.

Deve essere una malattia professionale, forse solo è solo il giorno più bello di una vita di una ragazza ad ispirarla. Fatto sta che per chi bazzica un po’ di storia e di battaglie celebri, veder circolare il nome del Duca di Wellington è un buon pretesto per vedere cosa ne è dell’eredità del glorioso “iron duke”.

Il nono Duca deve ringraziare il famoso avo Arthur Wellesley: è stata la più importante delle battaglie vinte grazie al suo genio militare (in cui dovremmo comprendere il decisivo contributo delle truppe prussiane guidate dal generale Blucher, per onestà storica) a garantire a lui e alla sua discendenza una quantità di titoli e benefici da riempire una biblioteca.

La storia continua intanto a far capolino: il nono Duca è sposato con la principessa Antonia di Prussia. Sua Grazia il Duca di Wellington è anche Conte di Mornington, Marchese di Douro, principe di Waterloo del regno di Olanda, Duca della Vittoria del regno del Portogallo, Marchese di Torres Vedras e Conte di Vimeiro…

La deliziosa figlia Charlotte, studi ad Oxford, impegnata nello studio del famoso fotografo Mario Testino di cui è producer, si è sposata con il miliardario Alejandro Santo Domingo, zio di Tatiana, moglie di Andrea Casiraghi.