Blitz quotidiano
powered by aruba

Edin Mehic, rutto troppo forte dopo kebab e…multa 70 euro

VIENNA – Chi di voi dopo aver mangiato un kebab bello carico non si è lasciato un po’ andare con un bel rutto? Certo, non sarà il massimo dell’eleganza ma, come dicono a Roma, quando ce vò ce vò. Buon per voi se non vi è successo a Vienna, dove avreste rischiato di pagare dei soldi. E sì, perché l’integerrima polizia austriaca (che in questo caso è giusto definire Buoncostume) può arrivare a multarvi.

E’ successo per esempio a Edin Mehic, che ha poi raccontato la vicenda su Facebook. Edin ha dovuto pagare 70 euro di multa per un rutto troppo forte. La colpa? Di un kebab strabordante di cipolla divorato in un pomeriggio come tanti trascorso al Prater, un parco pubblico fra i più grandi e famosi della capitale austriaca.

Su Facebook Edin ha dimostrato la sua multa per “offesa alla pubblica decenza” per aver ruttato forte accanto a un agente di polizia. Il portavoce della polizia Roman Hahslinger ha confermato Mehic era stato multato per il rutto incriminato. Anche se è stato emesso all’inizio di questo mese il rutto continua a risuonare.

Un poliziotto, che era poco distante, l’ha raggiunto e multato per atti contrari alla pubblica decenza. Mehic pensa di presentare ricorso contro la multa. Centinaia di giovani viennesi si sono dati appuntamento per partecipare a un flash mob “a base di rutti” sabato prossimo vicino al luogo dove Edin è stato multato.

 

 


TAG: ,