Blitz quotidiano
powered by aruba

Elsie Frost, uccisa nel 1965. Arrestato 50 anni dopo un pensionato di 78 anni

ROMA – Prima o poi la vita presenta il conto: un pensionato di 78 anni è stato arrestato per l’omicidio di una 14enne, commesso 50 anni fa e grazie alla lunga battaglia sostenuta dalla sorella dell’adolescente per ottenere giustizia.

Elsie Frost, nel 1965, fu accoltellata alla schiena e alla testa mentre si trovava in un tunnel ferroviario, appena fuori da un’alzaia del canale Calder a Wakefield, West Yorkshire.  Il suo assassino non fu mai catturato ma la polizia lo scorso anno ha rinnovato gli sforzi grazie alla costanza della sorella Anne e il fratello Colin, che non si sono mai stancati di chiedere giustizia.

E a 50 anni di distanza dalla morte di Elsie, si sono fatti avanti nuovi testimoni le cui informazioni, riporta il Daily Mail, hanno portato all’arresto di Peter Pickering, al Thornford Park Hospital a Newbury, Berkshire.

L’uomo, che ha problemi mentali, da molti anni è ricoverato nel reparto psichiatrico. Il corpo di Elsie, il 9 ottobre 1965, fu trovato da un dog-sitter. La polizia iniziò le indagini, nell’area cercarono l’arma del delitto – mai trovata – furono intervistate centinaia di persone ma nessuno fu mai condannato per l’omicidio.

Il detective sovrintendente Nick Wallen ha affermato dopo l’arresto:”Sull’omicidio di Elsie, nel 2015, la West Yorkshire Police aprì una nuova indagine, accompagnata da una campagna informativa in occasione del 50° anniversario della sua morte”.

“Abbiamo ricevuto un numero significativo di chiamate e email che offrivano nuove informazioni. Da allora le indagini non si sono fermate e abbiamo arrestato un uomo di 78 anni nella zona del Berkshire”.

Immagine 1 di 4
  • Elise Frost, uccisa nel 1965. Arrestato 50 anni dopo un pensionato di 78 anniElise Frost, uccisa nel 1965. Arrestato 50 anni dopo un pensionato di 78 anni
Immagine 1 di 4