Blitz quotidiano
powered by aruba

Eroe di guerra inglese condannato per una pistola ricordo…

LONDRA – Un eroe delle SAS è stato arrestato per pos illegale di un’arma souvenir procurata durante la guerra delle Falkland. Albert Patterson ha raccontato che conservava la pistola, presa da un ufficiale argentino, per ricordare i 22 amici morti nel conflitto. Ha servito l’esercito per 22 anni, prima nel Reggimento Paracadutisti e in seguito nel SAS.

La scorsa notte i suoi sostenitori hanno detto che il caso è “un altro esempio di truppe perseguitate da un governo e da una Corte ossessionati dalla correttezza politica”. Condannandolo a 15 mesi di prigione per il pos del trofeo di guerra, il giudice Christopher Plunkett ha detto di aver avuto il privilegio di vedere il registro di servizio di Patterson. Ma ha anche riferito che la legge non gli ha lasciato molta scelta nel corso del processo.

“Nelle mani sbagliate queste armi possono uccidere degli agenti di polizia o causare ogni sorta di caos pubblico e non”, ha commentato il giudice Plunkett. “Questo è il rischio per il quale si preoccupa il Parlamento”.

Il Daily Mail scrive che Patterson ha ammesso il pos di una pistola da 9mm, munizioni e 177 cartucce da 9mm, quattro pistole Enfield e un fucile. Stephen Davies, per la pubblica accusa, ha detto che il “tesoro” è stato trovato dalla polizia che stava investigando su un furto con scasso in seguito al divorzio dell’uomo, nella sua ex casa di Hereford. Patterson è stato arrestato nel Novembre 2014.

Dopo aver servito l’esercito ha lavorato in Iraq e Afghanistan per organizzazioni non governative, ora vive in Thailandia. Scott Coughtrie, difensore dell’uomo, ha detto:

“Ha trascorso molto tempo all’estero a proteggere il nostro Paese e il nostro modo di vivere. Nella sua vita ha dovuto affrontare le più delicate e pericolose operazioni. Queste armi non sono mai state usate o caricate nel Regno Unito e non sono mai state di dominio pubblico, non erano appese al muro ma ben nascoste, se le avesse restituite indietro sarebbe stato denunciato. Erano commemorative e sperava di smantellarle “.

La Corte ha ascolta Patterson, che ha rischiato di essere catturato dall’ISIS per aiutare la gente locale ad avere elettricità ed acqua in Afghanistan. Coughtrie ha aggiunto:

“Queste cose sono rimaste nella sua memoria, ha dato la priorità ai problemi degli altri piuttosto che ai suoi”.

Il colonnello Ric Kemp, ex comandante dell’ Esercito inglese in Afghanistan, ha richiesto l’immediata scarcerazione dell’uomo:

Un eroe del SAS che ha rischiato la propria vita non dovrebbe essere trattato come un spacciatore dei sobborghi di Londra”.

Il caso viene dopo quello del sergente Danny Nightingale che nel 2012 fu mandato in un centro di detenzione militare per 18 mesi dopo essere stato condannato per il pos di una Glock 9mm. Più di 107.000 firme vennero raccolte a sostegno del rilascio dell’uomo.

Immagine 1 di 3
  • Eroe di guerra inglese condannato per una pistola ricordo...
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'