Cronaca Europa

Esercito inglese, maggiore nei guai per una foto su sito di incontri gay

Esercito inglese, maggiore nei guai per una foto su sito di incontri gay

Esercito inglese, maggiore nei guai per una foto su sito di incontri gay

LONDRA – Scandalo nell’Esercito britannico per una fotografia “hot” che ritrae Alex Hamilton, un maggiore in servizio nel Corpo della Royal Logistic. La foto di Hamilton, sposato, era stata vista su Grindr, nota app di incontri per gay e bisex, da un altro militare della sua squadra che lo aveva “minacciato di condividerla” a meno che il maggiore “non fosse disposto a uno scambio di favori”.

Hamilton, accusato di aver “rovinato la reputazione dell’esercito” è stato sospeso, ma ha comunque deciso di denunciare il ricatto alla polizia militare che ha proceduto a un arresto. Una fonte anonima ha riferito al Sun che la fotografia è stata scattata in caserma, come se Hamilton partecipasse a una parata, tranne il fatto che “aveva i pantaloni abbassati” ed era “visibilmente eccitato”; se non avesse indossato l’uniforme “probabilmente non sarebbe accaduto nulla, ma in quel momento il Maggiore ricopriva una carica importante e, inoltre, era sposato solo da un anno”.

L’uomo, originario di Northampton, ha celebrato le nozze con Nicky, 37 anni, alla Royal Military Academy del Berkshire, il Ministero della Difesa, contattato dal MailOnline per un commento, non rilasciato dichiarazioni.

Grindr è un social network basato sulla geolocalizzazione compatibile con dispositivi iOS, disponibile in App Store dal 25 marzo 2009 e reso disponibile successivamente per Android e Blackberry. Lo scopo dell’applicazione, rivolta a un target maschile gay e bisessuale, è quello di mettere in contatto immediato l’utente con persone che si trovano nelle vicinanze.

To Top