Cronaca Europa

Eva Casado e la sua sosia trovata su Facebook dopo 5 anni FOTO

Eva Casado e la sua sosia trovata su Facebook dopo 5 anni FOTO
Eva Casado e la sua sosia trovata su Facebook dopo 5 anni FOTO

Eva Casado e la sua sosia trovata su Facebook dopo 5 anni (Foto Facebook)

MADRID – Si dice che ciascuno di noi nel mondo abbia sette sosia. Eva Casado ha trovato almeno una di loro. La giovane fotografa spagnola, di Madrid, cinque anni fa aveva deciso di cercare la sua “gemella”. Con l’aiuto di Facebook l’ha trovata.

La sua sosia è americana, vive a Miami, e per arrivare a lei Eva ha ricevuto l’aiuto via social di 85mila persone. E adesso su Facebook Eva ha postato la foto di entrambe: e la somiglianza è impressionante.

A dare il via a questa ricerca, ricorda Daniela Lanni su La Stampa,

è stato il cugino della giovane fotografa spagnola che, durante un volo in Messico, mentre stava leggendo una rivista messicana ha visto una foto che ha immediatamente collegato a Eva. L’immagine era stata scattata durante la Tomatina, la “Battaglia dei pomodori” che si tiene l’ultimo mercoledì di agosto di ogni anno a Buñol, vicino a Valencia. Luogo in cui la cugina non è mai stata.

Da quando Eva ha visto la fotografia della sosia, non ha mai smesso di cercarla. Per anni, in occasione di quella festa, ha pubblicato sul suo profilo Facebook la foto che ritraeva la misteriosa ragazza e rilanciava il suo appello. In uno dei suoi post aveva anche raccontato di essere nata in un ospedale, dove ci furono dei «rapimenti di bambini» e aveva parlato anche di un oscuro «traffico di bambini sull’asse Madrid-Valencia».

A rendere ancora più particolare la storia è il fatto che la madre di Eva, a sua volta gemella, ha raccontato alla figlia di strane procedure prima del parto. Così Eva ha iniziato a cercare ulteriori informazioni sulla propria nascita, ma invano, perché l’ospedale in cui è stata partorita nel frattempo è stato chiuso.

“Forse è tutto frutto del caso e semplicemente la genetica ha voluto giocare con noi e creare due sosia così simili che potrebbero passare per gemelle – ha scritto Eva su Facebook -. Non dicono che abbiamo tutti un doppio nel mondo? Beh, io l’ho trovato in una foto della Tomatina del 2010”.

 

To Top