Cronaca Europa

Ex produttore tv assolda killer per uccidere moglie e scappare con giovane amante

Ex produttore tv assolda killer per uccidere moglie e scappare con giovane amante01

LONDRA – Ha assoldato non uno ma ben tre killer per sbarazzarsi della moglie e fuggire con la sua nuova, giovanissima fiamma. Ora David Harris, noto produttore televisivo britannico, è finito in guai seri. L’uomo, 68 anni, ha perso la testa per una ragazza lituana, Ugne Cekaviciute, di ben 40 anni più giovane di lui. Per stare con lei avrebbe maturato la pazza idea di far ammazzare la moglie, Hazel Allison, sua coetanea, con la quale viveva da oltre 30 anni.

A tradirlo è stato proprio uno dei tre sicari ingaggiati, che lo avrebbe incastrato facendolo arrestare: “Mi ha detto che non aveva più rapporti sessuali con la moglie, che per questo era diventato un disperato e aveva pensato di assassinarla lui stesso, prima di rivolgersi a un professionista”.

L’ex produttore televisivo avrebbe offerto la bellezza di 175mila sterline per l’uxoricidio su commissione. Non solo, secondo il Telegraph, il suo piano era di usare i soldi della moglie per sbarassarsi di lei e iniziare la sua nuova vita con la bella lituana, un’ex prostituta.

Si sarebbe informato sui diversi metodi per ucciderla. “Voleva sapere del cloroformio – ha raccontato ancora il presunto killer – Se non avessi chiamato le forze dell’ordine, quella donna non sarebbe ancora viva”. Harris è stato quindi arrestato e resterà in carcere fino al prossimo luglio, in attesa del processo.

 

 

To Top