Blitz quotidiano
powered by aruba

Fidanzatini di 14 anni uccidono maestra e sua figlia

LONDRA –  Una coppia di fidanzatini adolescenti comparirà in tribunale nel Regno Unito con l’accusa di aver ucciso una maestra elementare e la figlia tredicenne.

Il ragazzo e la ragazza, entrambi di 14 anni, sono accusati di aver ucciso Elizabeth Edwards, 49 anni, e sua figlia Katie, accoltellandole a morte nella loro casa, secondo quanto riportato da rapporti in attesa di conferma.

Gli adolescenti, che compariranno insieme sul banco degli imputati del Lincoln Youth Court – sono in assoluto una delle coppie più giovani ad essere accusate di omicidio. Sono stati arrestati la settimana scorsa, dopo che i vicini hanno sentito dei litigi e il rumore prodotto da vetri rotti nella casa che si trova a Spalding, Lincolnshire. Si ritiene che madre e figlia siano state accoltellate, ma la polizia confermerà la causa della morte solo dopo l’autopsia.

La Edwards, che frequentava la stessa chiesa dei ragazzini, viene descritta dai genitori della scuola dove lavorava come “felice e sorridente”. Viveva sola con le figlie adolescenti, Katie e Kim. La terza figlia, Mary Cottingham, sposata, ha scritto su Facebook: “Sono ancora sotto shock, non posso credere che non ci siano più. Le amo così tanto, ho bisogno di mia mamma”. La ventisettenne ha aggiunto: “Siete andate via troppo presto, ma non vi dimenticherò mai. Vi amo”.

Il padre di Katie, Peter Edwards, 43 – separato da Elizabeth – ha detto: “Le persone care vicine, ci daranno forza nel cammino”.

Una compagna di scuola, Amber Chuter, 14 anni, ha detto: “Conoscevo Katie da quando avevamo quattro anni… Quando ho letto su Facebook che era morta, all’inizio non ci credevo, non potevo pensare che fosse vero. Poi ho pianto… Lei era sempre sorridente, spensierata e felice, delle persone vedeva il lato migliore”.  La madre di Amber, Suzanne Chuter, 50, ha riferito che del ragazzo accusato di omicidio “si dice che abbia problemi a gestire la collera”.

Un abitante del posto, Devon Baxter, 18 anni, ha detto che la ragazza arrestata da quando aveva iniziato la relazione con il ragazzo era cambiata radicalmente. Il nome dei due, a causa dell’età, rimane anonimo. Ha affermato: “Dopo averlo incontrato ha smesso di comunicare con le persone. Si è trasformata in una ribelle, un’adolescente perennemente imbronciata”.

La ragazza, quando era ancora più piccola, ha attraversato una fase in cui vestiva solo con abiti di colore scuro er era vittima di bullismo per questo, ma gli amici la convinsero a passare a “jeans e top dai colori vivaci”.

Una mamma, Becky, la cui figlia frequenta la St. Paul’s Primary School scuola elementare di San Paolo, a meno di mezzo miglio di distanza, dove la signorina Edwards svolgeva il suo lavoro, ha detto:”Liz era una donna deliziosa. Era sempre felice e sorridente e piena di vita. Non riesco a immaginare perché qualcuno desiderasse fare del male a una persona come lei”.

La Edwards organizzava corsi di recitazione e di coro presso la St. Paul’s Paris Church e il reverendo Mike Chesher ha detto: “Non so come faremo senza di lei, era eccezionale, una persona impegnata e di grande integrità. E’ un orribile shock”. Ha poi aggiunto: “Katie era una ragazza di 13 meravigliosa, gentile, favolosa, autentica”.

Una vicina di casa, Lucy Nelson, 32, ha aggiunto:”E’ una tragedia e spero che ora possano riposare in pace”. Il compagno della Edwards, Graham Green, su Facebook ha postato una foto che li ritrae insieme. Ha scritto: “Per me, lei è stata tutto. La mia roccia e io ero il suo “scontroso Graham”. E Katie, così giovane, avevamo davanti a noi ancora tanti bei momenti. RIP Liz, sei sempre nel mio cuore, mai e poi mai ti potrò dimenticare. ti amo”.

Il Sovrintendente, Paul Timmins della Lincolnshire Police ha detto: “Questo tipo di è estremamente raro… Crediamo che sia un episodio completamente isolato. Siamo di fronte a una serie di linee di indagine e faremo tutto il possibile per andare a fondo su quanto accaduto”.


PER SAPERNE DI PIU'