Blitz quotidiano
powered by aruba

Foto su pacchetti sigarette, lui fa causa alla Ue: “Non ero ricoverato per il fumo”

ROMA – La foto di un uomo intubato campeggia sui pacchetti di sigarette in tutta Europa. Accanto al suo viso c’è la scritta “il fumo causa ictus e disabilità“. L’uomo però non era in quelle condizioni per il fumo, ma per un intervento alla schiena e così ha deciso di fare causa all’Unione europea per “utilizzo dell’immagine senza permesso”.

L’uomo, 54 anni e originario della Galizia in Spagna, non l’ha presa bene quando ha trovato la sua immagine campeggiare sui pacchetti di tutta Europa. “Usano la mia malattia contro il fumo”, ha detto sottolineando che non si trovava in ospedale per le sigarette, ma per una operazione alla schiena, come scrive anche Sergio Rame su Il Giornale:

“Oggi il signore della foto, che campeggia sui pacchetti di tutto il mondo, è pienamente in vita. Non rischia alcuna dipartita. E, soprattutto, non è mai finito in ospedale per questioni legate al fumo. Un’operazione l’ha sì subita, tre anni fa, durante la Settimana Santa. L’intervento era servito a mettergli alcune protesi di titanio alla schiena. E, mentre si trovava sotto anestesia, gli è stata scattata una fotografia che oggi è finita sui pacchetti di sigarette per spiegare che “il fumo causa ictus e disabilità”. Da Boiro, paese della Galizia dove vive il 54enne, è così partita una denuncia alla Guardia Civil per “utilizzo dell’immagine senza permesso”.

La causa di F. J. T. A. è indirizzata proprio all’Unione europea. E non è l’unica. Come spiega Libero, infatti, i famigliari di un’altra persona che appare sui pacchetti di sigarette voluti da Bruxelles si sono infuriati perché la foto del parente morto di cancro è stata usata senza alcuna autorizzazione”.


PER SAPERNE DI PIU'