Blitz quotidiano
powered by aruba

Francia, a Calais rissa tra migranti: 20 feriti FOTO-VIDEO

CALAIS – Almeno venti profughi, cinque volontari ed un poliziotto sono rimasti feriti durante gli scontri tra un gruppo di afghani ed uno di sudanesi nel centro Jules-Ferry.

In base alle prime testimonianze raccolte sul posto dal quotidiano La Voix du Nord i migranti si sono scontrati con pietre, bastoni e machete. Dopo un paio d’ore gli animi si sono calmati, grazie anche all’intervento della polizia e all’arrivo dello stesso Prefetto di Pas-de-Calais, Fabienne Buccio.

Nella cosiddetta “giungla”, nonostante gli sgomberi forzati dello scorso marzo, vivono ancora 3.500 migranti secondo la prefettura, 5.000 stando alle associazioni. Tutti nella speranza di poter raggiungere la Gran Bretagna attraversando la Manica.

Le centinaia di migranti che vivevano nella tendopoli si sono spostati, in gran parte dei casi, nella parte nord della Giungla che non era oggetto di sgombero. Come ordinato dal Tar di Lille, gli addetti hanno lasciato in piedi solo la piccola chiesa, la moschea e la scuola costruite dalle associazioni.

Immagine 1 di 5
  • Francia, a Calais rissa tra migranti: 20 feriti FOTO-VIDEO 6
Immagine 1 di 5