Cronaca Europa

Francia. Le Pen sfida giudici accusati di complotto, non va a interrogatorio

Marine Le Pen

Marine Le Pen

FRANCIA, PARIGI – Sfida di Marine Le Pen ai giudici, da lei accusati due giorni fa di “complotto” ai suoi danni. Convocata per un interrogatorio nel quadro dell’inchiesta sugli incarichi fittizi dei suoi assistenti parlamentari a Strasburgo, la presidente del Front National, candidata alle presidenziali, ha risposto con una lettera di rifiuto.

Nella lettera, secondo Le Monde, Marine Le Pen ha dichiarato che non si recherà ad alcuna convocazione di polizia o giudici fino alla conclusione delle elezioni politiche dell’11 e 18 giugno.

To Top