Blitz quotidiano
powered by aruba

Francia, sventato attentato: “Obiettivo mercato Natale”. 7 arrestati

PARIGI – Sette persone sono state arrestate in Francia, tra Strasburgo e Marsiglia, nell’ambito di un’operazione anti-terrorismo. Secondo Europe 1, “stavano preparando un’azione imminente”: nel mirino il commissariato della città alsaziana ma anche il celebre mercato di Natale che inizia venerdì e attira ogni anno quasi 2 milioni di persone. Secondo “Le Parisien” i fermati a Strasburgo e uno dei fermati a Marsiglia si conoscevano perché erano tornati dalla Siria e avevano dei legami con i terroristi del Bataclan. Venivano seguiti dalle forze dell’ordine da alcune settimane e negli ultimi giorni si erano mostrati molto “nervosi” mentre aspettavano “una fornitura di armi”. Gli arresti di Strasburgo sono scattati nei quartieri di Nehof e Meinau, gli stessi in cui venne smantellata una cellula affiliata all’Isis.

Sono di nazionalità francese, marocchina e afghana i sette arrestati. I sospetti hanno tra i 29 e i 37 anni. Tra i quattro fermati a Strasburgo, c’è un impiegato comunale. Dei sette arrestati 6 erano sconosciuti dai servizi di intelligence e il fermato marocchino, che non è residente in Francia, era stato segnalato da un paese partner.

La “minaccia terroristica” in Francia, “non è mai stata così alta”, continua il ministro dell’Interno Cazeneuve, e “non possiamo garantire rischio zero nonostante tutto quello che stiamo facendo”.Dall’inizio dell’anno, specifica, sono 418 le persone arrestate. Mentre da settembre i fermi sono stati 143 (52 persone sono in carcere e 21 messe sotto controllo giudiziario). Da inizio novembre, hanno invece avuto luogo 43 arresti e 28 delle persone coinvolte sono state deferite all’autorità giudiziaria.