Blitz quotidiano
powered by aruba

Fuma spinello in gita: arrestato studente italiano a Cracovia

CRACOVIA – Uno studente italiano è stato arrestato a Cracovia, in Polonia, dopo essere stato sorpreso dagli agenti di polizia a fumare uno spinello. Il giovane, 18 anni, era in gita con la sua classe dell’istituto tecnico Levi-Ponti di Mirano, in provincia di Venezia, e ha passato la notte in cella. Gli agenti lo hanno sorpreso a fumare lo spinello fuori dall’albergo dove alloggiava e lo hanno portato in carcere.

Gabriele Pipia sul quotidiano Il Mattino scrive che lo studente italiano si trovava fuori dall’albergo e stava fumando uno spinello, quando gli agenti della polizia lo hanno fermato e portato in carcere. Il giovane ha così passato una notte in cella mentre i suoi compagni di classe dormivano beatamente in albergo:

“È successo la scorsa settimana: il giovane è stato fermato dalla polizia per un controllo fuori dal proprio albergo e non ha potuto nascondere il fumo che teneva con sé. Pare si trattasse di uno spinello o poco più, ma non c’è stato nulla da fare: in Polonia le leggi sono molto rigide. È rigorosamente vietato il consumo di alcol in luogo pubblico, ad esempio, ed è severamente punito pure l’acquisto e l’uso di droga. La conseguenza minima è l’arresto immediato e poi le pene variano in base alla quantità”.


PER SAPERNE DI PIU'